Dati di Traffico Febbraio 2024 – Nota di commento

Aeroporti di Roma, Traffico in crescita del 5% a febbraio rispetto al 2019; Il Polo Aeroportuale Nordest ha movimentato oltre 1 milione di passeggeri nel mese di febbraio 2024, in incremento del +5,4% rispetto a febbraio 2023 e in linea con il corrispondente mese del 2019.

Aeroporti di Roma- Aeroporti di Fiumicino e Ciampino

______________________________________________________________

A febbraio il sistema aeroportuale romano, che comprende gli scali aeroportuali Leonardo da Vinci di Fiumicino e G.B. Pastine di Ciampino, ha registrato circa 3,3 milioni di passeggeri, arrivando a superare del +5% i valori di febbraio 2019.

Guardando al principale scalo romano, l’aeroporto di Roma Fiumicino ha raggiunto quasi 3 milioni di passeggeri, registrando una crescita del +6% sui valori di traffico del 2019 nei primi 28 giorni del mese e del +10% considerando nel confronto anche la giornata del 29 febbraio.

Il traffico point-to-point, ovvero il passeggero che parte o arriva a Roma senza coincidenza in un altro scalo intermedio, ha mantenuto il trend di crescita anche nel mese di febbraio, registrando un +20% sui volumi del 2019 e un +29% sui valori del 2023, con miglioramenti in alcune aree geografiche dell’Europa UE, Estremo Oriente ed Europa Extra UE.

Positive anche le performance del lungo raggio che, a febbraio ha raggiunto una crescita del 22% rispetto ai valori pre-pandemici e dell’80% rispetto a febbraio 2023, anno in cui erano ancora in vigore le disposizioni per il contenimento del Covid su determinate destinazioni, come sui voli da e per la Cina, abolite solo a partire dal 30 agosto 2023.

Nel secondo mese del 2024 la Penisola Arabica si è posizionata come primo mercato di lungo raggio per volumi di traffico, migliorando i propri risultati sia sul periodo pre-pandemico (+45%) che sul 2023 (+40%), grazie a destinazioni come Abu Dhabi, Jeddah e Riyad. L’Estremo Oriente, si è posizionato invece al secondo posto per volumi di traffico di lungo raggio, non avendo completato il recovery dei valori del 2019.

Il Nord America, con il 47% di crescita sul 2019 ed il +55% sul 2023, ha registrato buone performance per quanto riguarda il traffico da e per la “Grande Mela” che, grazie alla graduale destagionalizzazione, ha registrato un aumento del 19% rispetto a febbraio 2019.

Positivo anche il mercato del Centro Sud America che ha migliorato il recovery rispetto al periodo pre-pandemico raggiungendo il 97% dei valori registrati a febbraio 2019, con un +78% rispetto all’analogo periodo del 2023.
In crescita anche il traffico di breve medio raggio, che ha segnato un aumento del 7% sui valori registrati nel periodo pre-pandemico, con il mercato domestico che ancora non ha raggiunto il 90% di recupero sui valori del 2019.
L’aeroporto G.B. Pastine di Ciampino ha chiuso il mese di febbraio con 300.000 passeggeri transitati nello scalo.

Polo Aeroportuale Nordest (VCE, TSF, VRN, VBS)

______________________________________________________________

Il Polo Aeroportuale Nordest (aeroporti di Venezia, Treviso, Verona e Brescia) ha movimentato oltre 1 milione di passeggeri nel mese di febbraio 2024, in incremento del +5,4% rispetto a febbraio 2023 e in linea con il corrispondente mese del 2019. A progressivo sono stati registrati oltre 2,1 milioni di passeggeri, +3% sul 2023, con un recupero del 98% del traffico dei primi due mesi del 2019.

L’aeroporto di Venezia ha gestito oltre 680mila passeggeri nel mese di febbraio, con un andamento positivo del +6,7% rispetto a febbraio 2023 e del +6,4% rispetto al corrispondente mese del 2019.
Oltre 1,3 milioni sono stati i flussi di passeggeri nei primi due mesi dell’anno, +4,2% rispetto all’anno precedente (+4,7% sul 2019).
A conferma della vocazione, sia turistica che business, del bacino d’utenza del ‘Marco Polo’, il traffico del mese è stato caratterizzato da una componente internazionale dell’83% (oltre 560mila pax).
Nella classifica delle destinazioni preferite di febbraio ci sono Parigi, Londra e Barcellona.

Lo scalo di Treviso ha registrato oltre 205mila passeggeri nel mese, in linea con il 2023 e con un recupero dell’84% dei flussi del 2019. I passeggeri a progressivo sono stati oltre 410mila, -2,6% rispetto ai primi due mesi del 2023 (82% del traffico 2019).
Principale mercato è stato quello spagnolo (oltre 100mila pax nel primo bimestre tra Treviso e 10 destinazioni), seguito da Albania e Romania.
Principali destinazioni sono state Tirana, Bucarest e Bruxelles.

L’aeroporto di Verona ha movimentato circa 187mila passeggeri nel corso del mese di febbraio e quasi 380mila a progressivo. Rispetto al 2023 l’andamento è stato positivo del +7,5% in febbraio e del +5% nei primi due mesi dell’anno (con un recupero sul traffico 2019 rispettivamente del 98% e del 95%).
Principale mercato si è confermato il mercato domestico, con il 32% del traffico totale del mese, seguito da Gran Bretagna e Germania.
Principali destinazioni sono state Londra, Catania e Palermo.
Il lungo raggio nei primi due mesi ha movimentato circa 24 mila passeggeri.
Il segmento sciistico rappresenta circa il 16% del traffico totale.